Conosci l‘origine dei Brezel ?

Home / tedesco / Conosci l‘origine dei Brezel ?

Cosa vi ricorda la forma di questo tipo di pane ? Se pensate , che la sua origine si collochi nei monasteri, forse vi potrebbe venire in mente. Immaginate un monaco che prega con le mani giunte : le sue braccia non vi ricordano la forma del Brezel ?Infatti nei monasteri del sud della Francia e del nord dell‘Italia , quando i ragazzini imparavano dei versetti a memoria , ricevevano come premio un Brezel .

Naturalmente allora i Brezel non erano ancora così buoni : si trattava dei resti della pasta del pane . Ora noi troviamo nelle accoglienti e profumate Bäckereien tedesche , un prodotto deliziosamente croccante fuori e morbido dentro. Mi raccomando però , da consumarsi assolutamente fresco ! E quale miglior luogo, se avete occasione di fare i turisti in Germania , del Carnevale di Colonia o dell ‘ Oktoberfest ?

Ora, se desiderate conoscere anche proprio l ‘origine della parola , vi dirò , che nei monasteri questi impasti venivano chiamati Pretiola, termine legato al concetto di preghiera . Divennero Brezel una volta varcate le Alpi ed approdati in Germania .

Noi vogliamo però essere più romantici , ed affidarci allora alla spiegazione che ne dà una famosa leggenda.

Secondo una leggenda, il Brezel è stato inventato da un fornaio di Bad Urach, che aveva commesso un errore nei confronti del feudatario. Dal momento che aveva comunque prestato sempre ottimi servizi, il feudatario gli concesse una grazia: “Inventa una torta, caro amico, attraverso la quale il sole risplende tre volte: allora non verrai impiccato e la tua vita sarà salvata” Bwack einen Kuchen lieber Freund, durch den die Sonne dreimal scheint, dann wirst du nicht gehenkt, dein Leben sei dir frei geschenkt. E così il fornaio inventò il Brezel.

Se vi state avventurando allora nello studio della lingua tedesca , imparate questi versi in rima e recitatelo ogni qual volta starete per addentare la fragrante e salata crosticina di un Brezel .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *